Voucher per le PMI: acquisto di servizi dal settore creativo

Destinatari

PMI operanti in qualunque settore, che intendono acquisire un supporto specialistico da PMI operanti nel settore creativo

Cosa Finanzia

Il Fondo sostiene attività di analisi, studio, promozione e valorizzazione del sistema imprenditoriale del settore creativo.

I servizi specialistici oggetto degli interventi che prevedano la collaborazione delle imprese del settore creativo con le imprese di altri settori produttivi devono:

  • essere erogati da imprese creative di micro, piccola e media dimensione;
  • essere oggetto di un contratto sottoscritto dopo la presentazione della domanda di agevolazione ed entro 3 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni;
  • avere ad oggetto i seguenti ambiti strategici:
    • azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand;
    • design e design industriale;
    • incremento del valore identitario del company profile;
    • innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo.

Quanto finanzia

Le agevolazioni sono concesse fino a una percentuale massima di copertura delle spese ammissibili pari ad un contributo a fondo perduto dell’80%  e comunque fino ad un massimo di 10.000€

Come finanzia

L’erogazione è disposta in un’unica soluzione, su richiesta dell’impresa beneficiaria corredata di titoli di spesa quietanzati. Verranno esaminati i progetti in base all’ordine cronologico e valutati con specifici criteri

Regime di Aiuti

Le agevolazioni sono concesse ai sensi dell’articolo 22 del regolamento GBER, qualora le imprese richiedenti soddisfino le condizioni previste dal medesimo articolo. In particolare, la concessione è disposta ai sensi dell’articolo 22 del regolamento GBER in caso di imprese:
a) non quotate;
b) di micro e piccola dimensione, secondo la classificazione contenuta nell’allegato I al regolamento GBER;
c) costituite e iscritte al registro delle imprese da non più di cinque anni alla data di presentazione della domanda;
d) che soddisfino gli ulteriori requisiti previsti dal medesimo articolo 22 del regolamento GBER, ivi incluse le condizioni di non aver rilevato l’attività di un’altra impresa; di non avere ancora distribuito utili; di non essere costituite a seguito di fusione.

Per le imprese che non soddisfano le condizioni di cui sopra, le agevolazioni sono concesse ai sensi e nei limiti del regolamento de minimis.

Cumulo

Le agevolazioni possono essere cumulate con altri aiuti di Stato, anche de minimis, nei limiti previsti dalla disciplina europea in materia di aiuti di Stato di riferimento.

Tempistiche

A partire da settembre sarà possibile avviare le procedure funzionali al sostegno del sistema imprenditoriale del settore creativo secondo il calendario delle date di apertura:

    • la compilazione delle domande sarà possibile a partire dalle ore 10 del 6 settembre 2022
    • l’invio a partire dalle ore 10 del 22 settembre 2022

 

Vi invitiamo a contattarci entro la data ultima del 02/09/22, per avviare l’analisi di fattibilità con contestuale raccolta della documentazione richiesta:

  • visura camerale dell’impresa con i dati corretti ed attuali
  • documento d’identità della titolare/legale rappresentante
  • preventivi di spesa
  • conferma di possedere l’identità digitale SPID
  • conferma di possedere la firma digitale a nome della titolare/legale rappresentante.

 

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!