Fondirigenti: avviso 1/2021 – Digitali, Sostenibili, Smart

Obiettivo

Fondirigenti supporta le aziende aderenti affinché possano governare le grandi trasformazioni generate dall’emergenza sanitaria, puntando su trasformazione digitalesostenibilità e nuova organizzazione del lavoro in ottica smart.

Dotazione e contributo

L’Avviso stanzia 6 milioni di euro per un finanziamento massimo di 12.500€ per ciascuna azienda 

I Piani formativi aziendali si focalizzeranno sullo sviluppo di competenze manageriali in una delle seguenti 3 macro Aree:

    1. Management della sostenibilità: per acquisire competenze relative alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica e su temi relativi a Economia circolare, Politiche ambientali in azienda, Innovazione del prodotto green, Comunicazione sociale e marketing etico, Certificazioni di prodotto e processo, Finanza sostenibile, Indicatori e strategie ESG
    2. Open management: per acquisire competenze relative alla digitalizzazione e all’innovazione dei processi produttivi, commerciali, finanziari e gestionali e su temi relativi a Supply chain, Business intelligence, Big data e IoT, Digital marketing e reti vendita, Lean Manufacturing.
    3. Lavoro e organizzazione smart: sviluppo delle competenze manageriali relative ai modelli organizzativi e manageriali necessari a gestire la nuova normalità. I temi sono quindi Smart e Agile working, Politiche di welfare, Compliance.

Le proposte formative dovranno generare “competenze in grado di anticipare il futuro, presidiare le trasformazioni in atto e generare innovazione” capitalizzando la grande esperienza in tema di digital learning e formazione a distanza accumulata in questi mesi di emergenza pandemica – andranno erogate prevedendo “l’utilizzo di tecnologie e contenuti innovativi per favorire l’apprendimento anche da remoto”.

Destinatari

I dirigenti occupati presso le imprese aderenti. È inoltre consentito il coinvolgimento di uditori.

Sono escluse dalla partecipazione all’Avviso:

    • le imprese che hanno ottenuto un finanziamento con gli Avvisi 1/2020 e 2/2020;
    • le Grandi Imprese che al momento della presentazione del Piano abbiano sul proprio conto formazione un saldo disponibile pari o superiore a 12.500 euro;
    • le imprese che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di concordato preventivo, di amministrazione straordinaria, di amministrazione straordinaria speciale, di liquidazione per effetto del verificarsi di una causa di scioglimento, o che abbiano in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali condizioni.

 

Tempistiche:

I Piani vanno presentati dal 1° giugno 2021 fino al 30 giugno 2021. Il piano formativo aziendale dovrà svolgersi nell’arco di 8 mesi dalla data di pubblicazione della graduatoria.

 

Aiuti di Stato

Le iniziative di formazione di cui al presente Avviso si configurano come Aiuti di Stato e, pertanto, le aziende dovranno applicare una delle seguenti normative e disposizioni comunitarie:

    • Regolamento (UE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato agli Aiuti d’importanza minore de minimis;
    • Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014.

 

Vi invitiamo a contattarci per approfondirne i dettagli

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!