ISI Agricoltura 2019-2020

Finalità:
L’Avviso ha l’obiettivo di incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Gli acquisti da realizzare devono soddisfare l’obiettivo del miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali dell’azienda agricola in particolare mediante una riduzione dei costi di produzione, il miglioramento e la riconversione della produzione, il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

Destinatari dei finanziamenti:
Sono destinatari dei finanziamenti le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli e che:

  • siano di micro o piccole dimensioni;
  • siano in attività;
  • siano iscritte nella Sezione Speciale (Imprenditori Agricoli, Coltivatori diretti, Imprese Agricole) del Registro Imprese o all’Albo delle Società Cooperative di lavoro agricolo;
  • siano in regola con gli obblighi contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.) dell’Azienda e dei singoli Soci;
  • il cui legale rappresentante o titolare non abbia riportato condanne con sentenza passata in giudicato per delitti di omicidio colposo o lesioni personali colpose, se il fatto è commesso con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro o relative all’igiene del lavoro o che abbia determinato una malattia professionale, salvo che sia intervenuta riabilitazione o il reato sia dichiarato estinto;
  • non abbiano ottenuto il provvedimento di concessione degli incentivi previsti dalle ultime tre edizioni del Bando.

Progetti ammessi a finanziamento:
Sono ammissibili i progetti di acquisto o noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricoli e forestali.
Le imprese possono presentare una sola domanda in una sola Regione o Provincia autonoma e per un solo asse di finanziamento. Le spese saranno ammissibili se sostenute successivamente al 24/09/2020 e se relative ai seguenti beni strumentali, nuovi di fabbrica e non acquisiti tramite locazione finanziaria (leasing):

  • trattori agricoli o forestali;
  • macchine agricole o forestali.
  • Il progetto può prevedere l’acquisto al massimo di due beni da associare, secondo una delle seguenti combinazioni:
  • 1 trattore agricolo o forestale e n. 1 macchina agricola o forestale dotata o meno di motore proprio;
  • 1 macchina agricola o forestale dotata di motore proprio e n.1 macchina agricola o forestale non dotata di motore proprio;
  • 2 macchine agricole o forestali non dotate di motore proprio.

Risorse finanziarie destinate ai finanziamenti:
Le risorse finanziarie destinate dall’Inail ai progetti sono ripartite per regione/provincia autonoma e su due distinti assi di finanziamento.
Lo stanziamento complessivo pari a 65 milioni di euro é così ripartito:
• 53 milioni di Euro, Asse di finanziamento riservato alla generalità delle imprese agricole;
• 12 milioni di Euro, Asse di finanziamento riservato agli imprenditori giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

Misura del contributo:

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del:

  • 40% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato alla generalità delle imprese agricole;
  • 50% per i soggetti beneficiari dell’Asse dedicato agli imprenditori giovani agricoltori.

Il finanziamento massimo erogabile è pari a Euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a Euro 1.000,00.

Tempistiche di presentazione della domanda:

Vi invitiamo a contattarci per approfondirne i dettagli

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!