DGR 526/2020 Regione Veneto: Il Veneto delle Donne – proroga presentazione

Proroga presentazione: con decreto n. 479 del 01/06/2020 è stata approvata la proroga alle ore 13.00 del giorno 24/06/2020 del termine di presentazione delle domande di finanziamento.

 

La Regione Veneto finanzia con totali 6.500.000,00€ progetti formativi le cui finalità da perseguire sono definite su 3 linee progettuali:

  1. Linea 1 “IL FILO”: aumentare l’occupabilità delle donne prevedendo incontri di scambio e rafforzando le competenze tecnico-specialistiche e trasversali delle donne disoccupate o inattive;
  2. Linea 2 “LA TELA” promuovere l’empowerment femminile e la valorizzazione dell’esperienza professionale delle donne occupate, rafforzando le loro competenze tecnico-specialistiche e trasversali, favorendo la riduzione della disparità nelle opportunità di carriera e favorendo la maggiore partecipazione delle donne
    all’economia come driver di efficienza economica e di sviluppo del territorio;
  3. •Linea 3 “LA RETE” sostenere il sistema economico-imprenditoriale veneto nella definizione e acquisizione di nuovi modelli organizzativi promuovendo interventi di welfare quali leve strategiche di vantaggio competitivo,  favorendo la crescita del singolo quale base per la crescita dell’intero tessuto socio-economico.

In particolare, con la linea 2 “LA TELA”:

Contesto

Si intende lavorare sulla difficile convivenza tra la velocità richiesta dalla vita moderna e la conciliazione della vita lavorativa con quella familiare, che a causa dei recenti avvenimenti e della diffusione dello smart working, si sono accavallate non solo in termini temporali, ma anche spaziali.

Tale modalità lavorativa potrà valorizzare il capitale umano ed essere una opportunità di promozione delle pari opportunità e di sempre maggiore ibridazione tra competenze tecnologiche e umanistiche.

I percorsi formativi, erogabili per massimo il 30% anche da remoto combineranno esperienze formative condivise, visite aziendali e di studio, assistenza /consulenza e coaching.

Inoltre sarà possibile riconoscere spese per hardware e software al fine di adottare modelli di lavoro agile e piani di smart working (tramite FESR) fino al 30% del valore del progetto. Tale percentuale sarà elevabile al 40% per aperture di nuovi rami d’azienda.

Destinari

Singole imprese private, per le loro lavoratrici

Gruppi di imprese e donne occupate, anche libere professioniste. Il progetto in questo caso sarà presentato direttamente da noi in quanto Ente Accreditato per la Formazione Continua presso la Regione Veneto

Non sono ammissibili come destinatari coloro i quali abbiano un rapporto di lavoro con soggetti riferibili ai settori della pesca, della sanità e socio-assistenziale, nonché con gli organismi di formazione, accreditati o non.

 

Valore progettuale

Il valore minimo del progetto dovrà essere di almeno 50.000,00€ e non superiore a 200.000,00€

Premialità

Verrà data premialità ai progetti che prevedono:

    • Partenariati con CCIAA/Comitati per l’imprenditoria femminile; Istituti di Istruzione Secondaria Superiore;
    • Accordi finalizzati all’adozione di piani di smart working, Università venete; Organizzazione sindacali e/o datoriali

 

Tempistiche

I progetti dovranno essere presentati entro il 10 giugno 2020 – scadenza prorogata al 24 giugno

 

Vi invitiamo a contattarci per approfondirne i dettagli entro e non oltre il 28 maggio 2020.

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!