Bonus Pubblicità

Beneficiari

I soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Spese ammissibili

Sono ammissibili, ai fini del calcolo, le spese di acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali effettuati esclusivamente su giornali quotidiani o periodici in formato cartaceo o in formato digitale ovvero nell’ambito delle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali (dotate delle figura del direttore responsabile e iscritte allo specifico registro degli operatori di comunicazione).
Non sono altresì ammissibili spese accessorie, costi di intermediazione e ogni altra spesa diversa dell’acquisto dello spazio pubblicitario anche se funzionale o connessa.

Agevolazione

Il credito di imposta è pari al 75% del valore incrementale delle spese pubblicitarie del 2020 (incremento minimo pari all’1% rispetto al 2019) per gli investimenti effettuati in pubblicità sugli stessi canali di comunicazione ammissibili suddetti.

Vediamo un esempio di calcolo del beneficio, una PMI realizza investimenti in pubblicità su giornali quotidiani pari a:

  • €  20.000,00 nel 2019
  • € 100.000,00 nel 2020

Il credito d’imposta attribuito sarà pari a 60.000 euro [(100.000 – 20.000) * 75%]

Tempistiche

La domanda potrà essere presentata dal 01 marzo 2020 al 31 marzo 2020.

Per informazioni non esitare a contattarci

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!