Regione Veneto: sostegno all’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione da parte delle PMI – azione 3.4.2

Con DGR 529/2020 i termini sono modificati come segue:

Secondo sportello:

  • apertura periodo di compilazione della domanda: 12 maggio 2020
  • chiusura periodo di compilazione della domanda: 10 settembre 2020
  • apertura periodo di presentazione della domanda: 15 settembre 2020

 

La Regione Veneto con DGR n. 1967/2019, Azione 3.4.2, del POR FESR 2014-2020 – sostegno all’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione, mette a disposizione 3.000.000 Euro per sostenere le PMI venete nello sviluppo di processi e di percorsi di internazionalizzazione, che prevedono l’accesso o il consolidamento nei mercati esteri, attraverso l’utilizzo di servizi specialistici offerti da fornitori accreditati presso il portale regionale Innoveneto, tra i quali anche noi di 541 Consulting.

Le aziende destinatarie devono svolgere un’attività, principale o secondaria, appartenente alle seguenti sezioni:

  • C “Attività manifatturiere”,
  • F “Costruzioni”,
  • I “Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione”,
  • J “Servizi di informazione e comunicazione”.
    Si farà riferimento esclusivamente al codice dell’unità operativa (sede legale o unità locale) in cui si realizza l’intervento, rilevato dalla visura camerale per le imprese iscritte al Registro Imprese.

Spese ammissibili

Servizi specialistici di consulenza/assistenza per:

  • A.1 – Pianificazione promozionale
  • B.1 – Pianificazione strategica
  • B.2 – Supporto normativo e contrattuale
  • C.1 – Affiancamento specialistico attraverso un Temporary Export Manager (TEM)

Con riferimento all’area di servizio “C – Organizzativa”, il Temporary Export Manager (TEM) può essere un libero professionista in possesso di partita IVA, associato o accreditato, in data antecedente alla data di presentazione della domanda di sostegno, presso organizzazioni associative di rappresentanza dimanager che hanno sottoscritto contratti nazionali, oppure un professionista messo a disposizione da una società di Temporary Export Manager iscritta nell’elenco approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico vigente alla data di pubblicazione del presente bando.

Il Temporary Export Manager individuato dovrà dichiarare il possesso dei seguenti requisiti:
– Esperienza di almeno 3 anni, conseguita entro la data di pubblicazione del presente bando, nel ruolo specifico di Temporary Export Manager, ovvero esperienza di almeno 5 anni nel ruolo di International Business Development Manager. L’esperienza dovrà essere stata maturata riguardo ai settori in cui opera il soggetto che ha presentato la domanda di sostegno.
– Conoscenza avanzata (almeno di livello C-1 in “comprensione”, “parlato”, “scritto”) di almeno 2 lingue straniere.
La mancata attestazione del possesso dei predetti requisiti tramite il modello “Allegato C1”, sottoscritto dall’interessato, che dovrà essere trasmesso unitamente alla domanda di sostegno, comporta l’inammissibilità della domanda di sostegno.
La società di Temporary Export Manager, ovvero il Temporary Export Manager qualora libero professionista, deve essere comunque iscritta al “Catalogo dei fornitori” del portale Innoveneto tra i soggetti che erogano “Servizi di internazionalizzazione”. L’acquisizione del Temporary Export Manager deve avvenire nella forma di contratto di servizio sottoscritto tra la società di Temporary Export Manager, ovvero il Temporary Export Manager qualora libero professionista, e l’impresa.

Intensità del contributo: Dal 30% al 50% della spesa ammissibile per la realizzazione del progetto (a seconda della tipologia di servizio specialistico acquisito e dell’output presentato) con un contributo massimo di 50.000€ per ciascuna azienda

Durata del progetto: massimo 12 mesi dalla data di pubblicazione del decreto di concessione del sostegno, prevista entro 90 giorni dalla chiusura di ogni sportello

Modalità di pagamento: A saldo, su rendiconto delle spese

Tempistiche di presentazione

Sono previsti 3 sportelli e lo stanziamento su ciascun sportello è pari ad euro 1.000.000,00.

Primo sportello

apertura periodo di compilazione della domanda: 24/02/2020
chiusura periodo di compilazione della domanda: 19/03/2020
apertura periodo di presentazione della domanda 24/03/2020

Secondo sportello

apertura periodo di compilazione della domanda 12/05/2020
chiusura periodo di compilazione della domanda 02/07/2020
apertura periodo di presentazione della domanda 07/07/2020

Terzo sportello

apertura periodo di compilazione della domanda 10/12/2020
chiusura periodo di compilazione della domanda 18/02/2021
apertura periodo di presentazione della domanda 23/02/2021

l’impresa può presentare una sola domanda di sostegno, è tuttavia possibile presentare una nuova domanda di sostegno a valere sul presente bando qualora:

  • la precedente domanda presentata sia stata oggetto di rinuncia al sostegno da parte dello stesso
  • la precedente domanda presentata sia stata dichiarata non ammissibile a seguito dell’istruttoria svolta.

Regime di Aiuti

Contributo in conto capitale ai sensi dell’art. 28 del Reg. UE n. 651/2014

 

Per informazioni non esitare a contattarci

 

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!