Fondimpresa – Avviso n. 4/2017 – dal conto di sistema 72.000.000,00€ per la competitività – INCREMENTO RISORSE E PROROGA TERMINI

Con l’Avviso n. 4/2017 Fondimpresa ha stanziato inizialmente 72 milioni di euro, successivamente integrati con ulteriori 33 milioni di euro, per il finanziamento di piani formativi aziendali/di rete; territoriali e settoriali, sui temi chiave per la competitività delle aziendale, quali:

  • tecniche di produzione e di qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti
  • innovazione dell’organizzazione, incremento degli standard qualitativi di prodotti e processi, gestione aziendale, controllo di gestione
  • digitalizzazione dei processi aziendali, formazione continua in ambito informatico e formazione correlata all’introduzione di nuovi software in azienda
  • commercio elettronico, marketing e vendite


Beneficiari
Possono beneficiare dei corsi formativi, oltre ai lavoratori subordinati a tempo determinato e indeterminato part time e full time, anche gli apprendisti. Sono esclusi i dirigenti

Costi e fatturazione
L’azienda non deve anticipare ne pagare nulla, in quanto il docente libero professionista verrà direttamente pagato dell’ente titolare del piano

Tempistiche
Chiediamo alle aziende interessate di contattarci quanto prima, al fine di predisporre la necessaria documentazione

  • interesse aziendale: il termine ultimo di giovedì 8 marzo 2018, da noi inizialmente indicato, in seguito alla delibera del cda di Fondimpresa del 14 marzo 2018, che ha portato ad un ulteriore incremento delle risorse e la proroga dei termini di presentazione viene posticipato per i piani territoriali al 13 aprile 2018, in quanto i piani verranno presentati in data 11/06
  • erogazione della formazione, se il piano verrà finanziato: indicativamente dall’autunno 2018 ed entro i successivi 12 mesi, anche direttamente presso la sede aziendale

Modalità di adesione
Predisporremo noi le dichiarazioni aziendali di partecipazione al Piano che dovranno essere sottoscritte ed inviate direttamente on line


La concessione dei finanziamenti è subordinata alla interrogazione del Registro nazionale degli aiuti di Stato e alla registrazione del finanziamento, alle condizioni e con le modalità previste dall’art. 52 della L. 24 dicembre 2012, n. 234 e s.m.i e dalle disposizioni attuative. 

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!