L’agevolazione fiscale per essere competitivi sul mercato

Transizione 4.0, industria 4.0, digitalizzazione e aggiornamento tecnologico sia in termini di formazione del personale dipendente che di strumentazione: questi sono gli argomenti alla base del credito d’imposta 4.0. Gli obiettivi che si pone quest’agevolazione fiscale, che viene rinnovata di anno in anno in sede di bilancio, sono appunto quelli di consentire alle aziende di attuare piani di formazione per i propri dipendenti per essere competitivi sul mercato e contestualmente estendere questo tipo di agevolazioni anche all’acquisto e al rinnovamento tecnologico dei beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.

Le attività formative che possono godere di questa agevolazione sono quelle che rientrano nel Piano nazionale Impresa 4.0: big data, cloud computing, cyber security, prototipazione rapida, robotica, IoT, integrazione digitale e devono essere applicate ad ambiti specifici, quali informatica, vendita e marketing e tecniche e tecnologie di produzione.

Chi può godere del credito d’imposta 4.0?

Tutte le imprese, di piccole, medie e grandi dimensioni che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive o attuano piani di formazione per i propri dipendenti per integrare modelli di transizione verso la digitalizzazione. 

Per accedere al credito d’imposta le aziende dovranno risultare in regola con le normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e con gli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali dei lavoratori.

A quanto ammonta l’agevolazione fiscale per le spese di formazione?

  • Per le piccole imprese 50% delle spese ammissibili, con un limite massimo annuale di spesa di 300.000€.
  • Per le medie 40% delle spese ammissibili, con un limite massimo annuale di spesa di 250.000€.
  • Per le grandi imprese 30% delle spese ammissibili, con un limite massimo annuale di spesa di 250.000€.
  • Indipendentemente dalla dimensione dell’impresa, inoltre, il credito aumenta al 60% per i lavoratori svantaggiati (appartenenti a determinate categorie, come a esempio, coloro che non hanno un lavoro regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, i giovani tra i 15 e i 24 anni oppure chi ha già compiuto i 50 anni di età e altre ancora).

I costi rendicontabili e oggetto del credito per quanto concerne il credito formazione, saranno relativi al costo aziendale del personale dipendente attivo nel piano formativo 4.0.

A quanto ammonta l’agevolazione fiscale per l’acquisto di beni strumentali?

In questo caso le agevolazioni variano di anno in anno e dipendono dall’ammontare totale dell’investimento, con tetti e aliquote differenti, si va da un minimo del 10% fino a un 50% di credito d’imposta. 

Come si accede all’agevolazione?

Anche per la richiesta di agevolazione c’è da fare una distinzione nel caso in cui si tratti di acquisto di beni o di corsi di formazione. Infatti, nel primo caso le imprese sono tenute a produrre una dichiarazione o una perizia tecnica asseverata (per investimenti superiori ai 300.000€), in base all’entità dell’importo d’acquisto. 

Per i programmi di formazione, invece, l’agevolazione avviene in compensazione con mod. F24 a decorrere dal periodo d’imposta successivo e deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi. Anche gli ITS ora sono stati inseriti tra i soggetti formatori esterni accreditati per svolgere attività di docenza, oltre agli organismi di formazione, tra cui noi di CiSei.net, ovviamente. 

Con il Piano nazionale Transizione 4.0 lo Stato mette a disposizione agevolazioni fiscali per sostenere le aziende in questo importante passaggio. Avere strumentazioni aggiornate e tecnologicamente innovative e personale formato per utilizzarle risulta infatti determinante per la competitività sul mercato, per ogni tipo di azienda.

CiSei.net, società di consulenza aziendale specializzata in progetti di sviluppo aziendale e nella valorizzazione del capitale umano interno all’azienda, diventa il partner ideale per ottenere contribuiti specifici per la tua azienda, aiutandoti a districarti nella presentazione delle domande e nella verifica delle informazioni, trovando le soluzioni più adatte alla tua azienda, perché “incremento delle competenze, continuo aggiornamento tecnico, motivazione e spirito di appartenenza non sono concetti astratti ma obiettivi concreti che la vostra azienda può conseguire attraverso l’ecosistema di servizi formativi ad alto valore aggiunto che vi offriamo”.

Ecco perché dovresti chiedere a CiSei!

Grazie a un team di esperti che operano come docenti e consulenti d’azienda, riusciamo a trovare soluzioni pratiche e a mettere a sistema piani di sviluppo aziendale e progetti formativi per aumentare il valore dell’azienda, perché l’innovazione aziendale e la formazione del capitale umano sono un binomio inscindibile. 

I percorsi di formazione permettono di acquisire competenze aggiuntive che portano l’azienda stessa a posizionarsi in maniera differente sul suo mercato di riferimento e ad aumentare il senso di appartenenza tra i propri dipendenti, fondamentale nel momento in cui si parla di digitalizzazione e transizione 4.0.

CiSei.net accompagna le aziende in percorsi finalizzati alla miglior gestione aziendale e all’incremento delle competenze del personale umano, dall’inizio alla fine, secondo un preciso piano di lavoro:

1. Progettazione del piano di sviluppo

Partendo dall’ascolto delle richieste e delle necessità del cliente, studiamo un progetto personalizzato per fornire un servizio su misura. 

2. Condivisione del piano

Il cliente è parte integrante del processo di progettazione, per soddisfare esigenze e aspettative. 

3. Gestione completa della pratica di contribuzione e/o agevolazione fiscale

Ci occupiamo della gestione della pratica, dalla stesura dei documenti, alla rendicontazione finale, monitorando le varie fasi del percorso contributivo. 

4. Corsi di formazione

Con la nostra rete di professionisti e docenti specializzati, offriamo progetti formativi su tutte le tematiche utili per le aziende, per far crescere il capitale umano e valorizzarlo. 

Scopri le opportunità offerte dai fondi interprofessionali e dai bandi regionali per la formazione delle risorse umane.

CONTATTACI

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!