Fondo nuove competenze

E’ possibile predisporre le richieste per ottenere i contributi del Fondo nuove competenze, istituito dal decreto Rilancio e rifinanziato dal dl Agosto.

Dotazione

Al Fondo sono stati ad oggi attribuiti un totale di 730 milioni di euro, che potranno essere incrementati con risorse messe a disposizione dalle Regioni, dai Programmi operativi nazionali e regionali (PON e POR) dal Fondo sociale europeo (FSE) e dai Fondi paritetici interprofessionali.

Obiettivo

Al bando ANPAL possono partecipare i datori di lavoro che sottoscrivono accordi con i sindacati per rimodulare parte dell’orario lavorativo dei propri dipendenti alla formazione. L’obiettivo è quindi di consentire alle aziende di realizzare specifiche intese di rimodulazione dell’orario di lavoro per mutate esigenze organizzative e produttive, in base alle quali una parte dell’orario di lavoro viene usata per percorsi formativi, fino ad un massimo di 250 ore per ciascun lavoratore.

I percorsi formativi, collegati all’introduzione di innovazioni organizzative, tecnologiche, di prodotto, di processo o servizi porranno gli allievi nelle condizioni di vedere incrementata la loro occupabilità, anche al fine di promuovere processi di mobilità o ricollocazione in altre realtà lavorative.

Cosa finanzia

Il Fondo nuove competenze rimborsa il costo, comprensivo dei contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro in riduzione destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori.

Con quali docenti?

Sono individuabili come soggetti erogatori dei percorsi formativi:

  • tutti gli enti accreditati a livello nazionale e regionale,
  • altri soggetti, anche privati, che per statuto o istituzionalmente, sulla base di specifiche disposizioni legislative o regolamentari anche regionali, svolgono attività di formazione, ivi comprese le università statali e le non statali legalmente riconosciute, gli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, i Centri per l’Istruzione per Adulti (CPIA), gli Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.), i centri di ricerca accreditati dal Ministero dell’Istruzione, anche in forma organizzata in reti di partenariato territoriali o settoriali.
  • la stessa impresa che ha presentato domanda di contributo, laddove l’accordo collettivo lo preveda.

Con quali allievi?

Sono interessati dagli interventi i lavoratori dipendenti occupati nelle imprese ammesse a beneficiare dei contributi finanziari del Fondo nuove competenze o in somministrazione, per i quali è ridotto l’orario di lavoro a fronte della partecipazione a percorsi di sviluppo delle competenze, previsti dall’accordo collettivo

Tempistiche

Entro 90 giorni dall’approvazione dell’istanza da parte dell’ANPAL le imprese dovranno concludere i percorsi formativi. Il limite temporale si allunga a 120 giorni se sono coinvolti anche Fondi interprofessionali. I Fondi infatti, possono partecipare allo strumento sia attraverso il finanziamento di azioni formative sul Conto formazione che mediante la pubblicazione di appositi avvisi per la concessione di finanziamenti su Conto sistema, che facciano riferimento alle finalità del Fondo nuove competenze.

Erogazione del contributo

L’erogazione del contributo è eseguita da INPS, su richiesta di ANPAL, in due tranche:

  • anticipo. L’approvazione dell’istanza di contributo determina per il soggetto richiedente l’erogazione, a titolo di anticipazione, del 70% del contributo concesso.
  • saldo. Il saldo può essere richiesto al completamento delle attività di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori e deve essere presentato nei successivi 40 giorni dalla conclusione dei percorsi di sviluppo delle competenze.

Cumulo

Il datore di lavoro che richiede il contributo a valere sul Fondo nuove competenze deve assicurare di non ricevere per il costo del lavoro delle stesse ore altri finanziamenti pubblici mentre sarà possibile operare di concerto con auspicabili avvisi pubblicati dai Fondi Interprofessionali

 

Notizie aggiornate disponibili nell’area FAQ del sito ANPAL, alla voce “Fondo nuove competenze”

 

Per informazioni non esitare a contattarci

Resta aggiornato su ogni opportunità, bando o finanziamento!